понеделник, 17 януари 2011 г.

queste opere di Bosch le ho viste

Le ho viste nella Sala del Magistrato alle Leggi I nel Palazzo Ducale e me le ricordo.

Hieronymus Bosch, Trittico degli Eremiti

E' molto interessante lo sportello centrale con San Girolamo. Su questa foto però secondo me San Girolamo vesito in rosa è rivolto alla direzione sbagliata, sarà un problema della postazione.


Guardate bene! Ve l'ho detto! Era rivolto!!! E lo è ancora sul sito dell'Artemisia group che organizza la mostra al Palazzo Grimani a Santa Maria Formosa.

Hieronymus Bosch, Trittico del Martirio di Santa Liberata.

Mi ricordo che mi chiedevo perché quella donna era sulla croce e chi era...

Dunque non si sa di sicuro chi era Santa Giuliana o Santa Liberata.

Tra il 1500 e il 1504 Bosch realizza il Trittico di santa Giuliana, sappiamo di questo che si trovava nel Palazzo Ducale Veneziano nel 1771, negli sportelli laterali quello si sinistra La città in fiamme, mentre in quello di destra Il porto, nello sportello centrale il martirio della santa, alla presenza di una folla di personaggi non scalati in profondità, sulla sinistra ai piedi della croce un uomo svenuto: se si interpreta la scena con martirio di santa Giuliana, dovrebbe trattarsi di Eusebio, mentre se si interpreta la scena come martirio di santa Liberata, l'uomo svenuto potrebbe essere il re pagano del Portogallo: suo padre, che la condanna al martirio.

Non è qui il posto di dirlo ma ho una collezione di nomi delle nonne dei miei amanti italiani. Se conosco il nome della nonna dell'amante significa che siamo stati vicini. (Non conosco il nome della nonna dell'ultimo, ma il nome della nonna del primo era Liberata. Non so se è ancora viva, quando l'ho saputo era viva ed abitava a Vibo Valentia, era calabrese la prima nonna, anche la seconda, proprio dallo steso paese o cittadina e si chiamava Bettina.) Infatti se mi interessavo delle nonne, voleva dire che amavo i loro nipoti. Ehehe, la terza nonna era siciliana e il suo nome era il più bello - Alba. Credo sia ancora viva e qualche mese fa era arrivata come ospite a Milano. Nessun nome di nonna del Settentrione, però credo che anche la nonna dell'ultimo mio amante sia ancora viva. Purtroppo non siamo così vicini per domandarlo come si chiama. Se non è andata all'Empireo nell'ultimo anno vi svelo il fatto che abita vicino a Venezia. Mi fermo qua e non parlo più di questa mia collenzione di nomi delle nonne.

Le tre opere di Bosch esposte ora a Palazzo Grimani facevano parte della collezione del cardinale Domenico Grimani e giunsero nelle collezioni di Palazzo Ducale dopo la morte del prelato, grazie al suo lascito testamentario alla Serenissima. Il Trittico di santa Liberata e il Trittico degli eremiti passarono per un periodo a Vienna, prima nelle collezioni imperiali fra il 1838 e il 1893, poi al Kunsthistorisches Museum fino al 1919, e fecero poi ritorno a Palazzo Ducale, dove sono attualmente conservate.

Няма коментари:

Публикуване на коментар