понеделник, 8 август 2011 г.

Palazzetto Pisani sul Canal Grande

Un palazzetto affacciato sul Canal Grande ma senza accesso sull'importante via d'acqua perché il portale in pietra d'Istria è solo decorativo. La porta di terra si apre sulla calle del Portico Pisani.
Questo palazzetto, fatto costruire dal marchese e stimatissimo scienzato Giovanni Polenti nei primi decenni del Settecento, venne venduto alla ricchissima famiglia Pisani nel 1751 per 8000 ducati, così che poteva giungere a cornonamento il sogno dei membri di questa ambiziosa famiglia di affacciarsi con la propria dimora sul Canal Grande. Questo edificio, dopo l'acquisto dai Pisani venne unito alla Ca' Granda forando un muro comune, transformando i due stabili attigui in un unico, ancora più grande, edificio. Tra le due bifore del piano nobile è visibile lo stemo marmoreo della famiglia Pisani raffigurante un leone rampante. Ma la proprietà Pisani su questo palazzetto fu di breve durata: già nel 1816 divenne dimora privata del duca di Genova durante il periodo della sua permanenza a Venezia. Nel 1945 veniva acquistato dal conte Leonardo De Lazara. Oggi è frammentato in più proprietà ma resta sempre bello.

Няма коментари:

Публикуване на коментар