петък, 16 юли 2010 г.

Campo e la chiesa San Giacomo dal Orio

Campo San Giacomo dell'Orio o dal Orio in veneziano è uno dei rari spazi alberati a Venezia. Durante le belle stagioni è un luogo di particolare piacevolezza, utilizzato d'estate per spettacoli e feste popolari, in particolare quella del patrono, il 25 luglio.
Dicono che il toponimo richiama la facoltosa famiglia Orio che dimorava un tempo in questa zona.
Le tre vere da pozzo sono del secolo XVI.
In questo campo troverete la targa memorativa del poeta Mario Stefani sulla quale si può leggere il suo verso più famoso e amato dai lettori.

photo by Pierre Pareja pubblicata 2 settimane fa nel suo blog Venice Dayly Photo.

La chiesa è fra le più antiche chiese di Venezia, forse dal X secolo. Fu ricostriuta nel 1225, subendo nei secoli successivi varie aggiunte e modificazioni.

Ho sempre desiderato entare in questa chiesa ed finora non l'ho fatto. A settembre non mancherò.

Vorrei fotorgrafare il bel campanile del XIII secolo. La sua cella campanaria ha quattro campate come quella di San Marco. Da Sergio so che tutti gli altri ne hanno di meno.

photo scaricata dal blog di Anne Churches in Venice.

Per vedere l'entrata principale della chiesa San Giacomo dal Orio verso il rio, fotografata da AnnaLivia cliccate qui.

So che l'interno, a croce latina, oltre a mantenere intatto il fascino della costruzione medievale, è un autentico scrigno di opere d'arte.
Dell'immenso tesoro si possono citare il bel soffitto ligneo a carena di nave del sec. XIV, l'acquasantiera del XIII secolo, della navata centrale e il pulpito lombardesco, addossato a una colonna ravennate del sec. VI.

Un crocifisso ligneo, opera di Paolo Veneziano, pende dall'arco santo mentre nel transetto destro spicca il colore verde di un'antica colonna, proviente forse da un edificio romano. A essa s'appoggia un pergamo marmoreo lombardesco.

una foto del soffitto ligneo della chiesa scaricata dal blog di Maité MAVENISE

Няма коментари:

Публикуване на коментар