сряда, 21 юли 2010 г.

La famosissima notte dei "foghi" - "foghi" => "fuochi"

Queste foto della "famosissima notte" come è chiamata per tradizione la notte del Redentore o la notte dei "foghi" me le ha mandate un mio amico che è stato sulla Riva degli Schiavoni (davanti all'Hotel Danieli). Mi ha detto "La posizione non era la migliore ma c'era veramente tantissima gente (i giornali hanno scritto 110 mila persone venute da fuori Venezia)".








Tantissime imbarcazioni di ogni genere, le rive assiepate di gente che cena sulle tavole imbandite o aspetta seduta sui masegni lo spettacolo pirotecnico. Il ponte votivo che unisce Venezia e Giudecca, e poi il pomeriggio del giorno dopo, la domenica del Redentore le regate a due remi.

Il Redentore è una delle feste veneziane più attese dell’anno, una festa che unisce religione e spettacolo. La notte del terzo sabato di luglio le imbarcazioni dei veneziani, illuminate ed addobbate a feste, si riversano nel Bacino di San Marco e nel Canale della Giudecca per assistere allo spettacolo pirotecnico, mentre il giorno seguente si svolge la cerimonia religiosa, anticipata da una serie di regate a due remi.

Mi dispiace molto che l'anno scorso quando eravamo a Venezia per la festa del Redentore ci siamo persi le regate con puparini e gondole a due remi. Ma il ponte votivo l'abbiamo percorso raggiungendo la chiesa del Santissimo Redentore a piedi. Chi vuole vedere come sono state le regate quest'anno può cliccare sul link verso il blog di Erla Zwingle e leggere il suo articolo in English The Redentore returns.

Няма коментари:

Публикуване на коментар