четвъртък, 1 април 2010 г.

Dan Graham in Venice

Lo dico subito, l'ho conosciuto a Venezia. No, non di persona, in qualità di artista e mi ha fatto molta impressione. Prima non lo conoscevo neanche per nome. Però nel mondo dell'arte lui è famoso. Non ho mai scritto il suo nome nella casetta di Google.
Quel suo solido triangolare con inserti circolari con Ivo l'abbiamo visto nel giardino di Peggy Guggenheim a Venezia, quel suo giardino con "la mostra di scultura contemporanea", ma Dan Graham l'aveva creato quel solito di vetro a specchi dieci anni dopo la morte della grande collezionista. Noi l'abbiamo visto e fotografato settembre 2008. Se Peggy l'avesse potuto vederlo lo avrebbe aprezzato senz'altro. A me e mio marito è piaciuto moltissimo quel solido trasparente, ne abbiamo parlato dopo, più di una volta anzi. Quel solido nel giardino di Peggy mi ha fatto ricordare il nome di Dan Graham. E quando un anno dopo l'ho visto nell'elenco degli artisti presentati nella mostra "Glasstress" durante la 53 Biennale in palazzo Cavalli Franchetti, già lo conoscevo e volevo vedere la sua opera. Prima di visitare la mostra ho fatto una foto del ponte dell'Accademia (quello che piace di più a Ivo tra i ponti sul Canal Grande perché collega Dorsoduro con San Marco e non solo per questo), ho fatto una foto del ponte e scattandola non ho visto il solido di vetro fuori sul tappeto d'erbetta. Ho visto la mostra e non ho trovato l'opera di Dan Graham. Alla fine ho chiesto la ragazza che mi aveva controllato il biglietto. E lei mi ha detto che era fuori e si poteva vedere dalla scala. Prima di andarmene ho fotografatto e il solido di vetro di Dan Graham, non il Ponte dell'Accademia. (Le foto più o meno sono uguali, anche se l'oggetto era diverso). E poi ho fatto a quell'opera dal 2008 intitolata SAGITARIAN GIRLS anche dal ponte.
















The arts historian said:

"One of the most steady themes throughout is Dan's interest in a democratic experience of art, and how we perceive ourselves and each other in social space."
Chrissie Iles

Няма коментари:

Публикуване на коментар