неделя, 12 септември 2010 г.

Suor Letizia sull'imbarcadero di Sant'Angelo

Prima faccio una foto del manifesto per questa mostra in isola di San Servolo che dubito che avrò tempo di visitare.


Poi arriva la Signora Monaca vestita in bianco e si siede lì. Mi viene il corragio di chiederle di farle una foto. Lei mi dice di sì, io continuo a parlare raccontanto che qui l'estate scorsa avevo fatto una foto di mio marito davanti al manifesto di una mostra in oratorio di San Gallo. Allora lei si rende conto che si sia un manifesto, le viene una preocupazione perché già mi aveva detto di sì, si gira, pensa a voce, le dico è una mostra intitolata IL CAOS in isola di San Servolo, di arte contemporanea credo, le dico e questa monaca risulta una gran appssionata dell'arte contemporanea! Mi dice quanto le piace l'arte, che da ragazza faceva dei merletti in isola di Burano (è buranella, la mia Suor Letizia), mi chiede che ho visto la Biennale dell'Archietettura nei Giardini e nell'Arsenale, le dico non ancora, e non so se avrò tempo. Mi chiede se ho visto la collezione di F. Pinault in Punta della Dogana e in Palazzo Grassi, le devo dire di nuovo di no. "Però ieri nella mattinata un amico ci fatto passare sotto la chiesa di Santo Stefano, in Rio del Santissimo".


Lei mi dice che faceva dei merletti da ragazza, io le dico che insegnavo storia dell'arte. Ci presentiamo, ci teniamo per mano, intanto linea 1 arriva, io volevo che qualcuno ci facesse una foto, ma nessuno è disponibile, saranno tutti turisti che non capiscono, o fanno finta di non aver sentito la mia richiesta, la suora è già in piedi pronta di salire sul vaporetto, ma per fortuna sul vaporetto è la mia amica Rayna che aspettavo lì e lei ci riprende insieme con la camera. Così ci salutiamo felici e ci auguriamo buona domenica e regata storica.

Няма коментари:

Публикуване на коментар