вторник, 2 март 2010 г.

La puntualità di Brighella


Tutti sanno che Colombina e Arlecchino stanno insieme. Alcune scene della commedia si svolgono nell’assenza di Arlecchino. In poche parole c’è una storia tra Colombina e Brighella. Sono amici, ma il loro flirt dura da mesi. Colombina è molto curiosa e vuole saper tutto di Brighella, ogni tanto gli fa delle domande tipo qual è il suo dolce preferito, quale colore gli piace di più, insomma gli fa delle domande sulle sue preferenze. Lui le risponde volentieri, lusingato dalla sua attenzione, è vanitoso e gli fa piacere di risponderle alle domande.
Una volta Colombina vuole sapere se ha tra i palazzi sul Canal Grande uno che gli piace più degli altri. Brighella subito risponde: “Oddio non li ricordo tutti.. No, non direi. Me ne piacciono molti.”
Un’altra volta lei è curiosa di sapere se lui ha tra i rii di Venezia un preferito che trovi speciale. Brighella non risponde, fa finta di non averla sentito. Colombina si arrabbia e gli fa:
“Cavolo, non ti ho domandato qual è la tua posizione preferita per pensarci così tanto, volevo sapere se hai rio che ti piace... va be’ pazienza”
A ciò Brighella risponde (ridendo): “Ok non t’alterare! No figurati se mi ricordo i rii di Venezia”
Colombina (stupita): “Non sai dirmi nemmeno un nome!? Allora ti lascio!”
Tra qualche minuto Brighella getta la bomba: “Molla molla.. Ma ricorda il mio cazzo”

Questa volta Colombina fa finta di non averlo sentito. Entrano altri personaggi, si parla del più e del meno, e tra un po’ quando rimangono per un attimino da soli Brighella dice alla Colombina: “Cos’altro mi vuoi chiedere sulla nostra venezia, baby, visto la puntualità con cui ti soddisfo?” e sorride.



Няма коментари:

Публикуване на коментар