вторник, 22 юни 2010 г.

Glicini a Varna (near to the Sea Gardens)

un saluto dalla Bulgaria per Rayna e Maité


Ho capito perché fotografare i glicini dà così tanto piacere... "I glicini emanano un intenso profumo che il nostro olfatto percepisce anche ad alcuni metri di distanza", cito Fausto Maroder, numero uno nella mia personale lista dei fotografi di glicini veneziani. Presto presenterò anche gli altri nomi della lista.


Quando però uno o una si avvicina a fotografare una pianta di glicini viene salutato da quel profumo che gli fa girare la testa. Un momento bellissimo, un'emozione vivificante.

1 коментар:

  1. sei brava anche tu come fotografo, però!
    Potresti lasciare in questo blog gli "Atri amori" - secondo me non ci stanno male.
    Ogni tanto - una ventata di aria diversa e poi di nuovo - Venezia.

    E ricordiamoci che i veneziani commerciavano il "moron" - есетра - dal Mar Nero

    ОтговорИзтриване