петък, 11 юни 2010 г.

una scena della commedia nella quale parlano il Fotografo e Sig. Bauta e Tabarro



Questa è un’altra scena della commedia (nella quale farà parte anche Corto Maltese) in questa scena vediamo il Fotografo e Sig. Bauta e Tabarro

Sig. Bauta e Tabarro:

Sono un collezionista di fumetti (ne ho più di 10'000). Sono ugualmente un ammiratore dell'opera di Ugo Pratt che ho avuto l'occasionde di incontrare a diverse riprese.

Il Fotografo:

caspita, 10.000 fumetti!?!? usa una seconda casa per tenerli?

Sig. Bauta e Tabarro:

Non una seconda casa ma un locale affitatto apposta per poterli custodire. Sappia che il numero dei miei fumetti è ridicolo in confronto alla biblioteca di Ugo Pratt. Lui aveva un tesoro di più di 40'000 libri in diverse lingue e su numerosi temi. Quando faceva visitare casa, diceva entrando in una stanza: "Questa è la camera dei pirati e dei mari del Sud!". Tutte le stanze erano piene di libri ed ognuna con il suo tema... costumi, esoterismo, ecc. Quando morì Ugo, la sua biblioteca è stata messa a disposizione del festival del fumetto per il quale ho collaborato per ben 15 anni. Quando il festival ha smesso per raggioni finanziarie, i libri sono tornati alla fondazione Cong di Losanna e chissà cosa sono diventati...

Il Fotografo:

Questa della Fondazione Cong di Losanna non la sapevo... sarebbe interessante scoprire che fine hanno fatto tutti quei libri... foss'anche solo per l'idea che sono stati muse per il Maestro sono di valore inestimabile!
E così, oltre all'amore per Venezia, abbiamo in comune anche la passione per i fumetti... e son contento che possiamo fare qualche chiaccherata più approfondita, credo che abbiamo molte cose di cui parlare!

Sig. Bauta e Tabarro:
(quarda il suo orologio)
Possiamo prendere anche adesso un “fumetto-spritz"... Lei che di tanto in tanto è a Torino, mi sa dire se il Torino Comics vale la pena di essere visitato? Tra l'altro a Torino sono in contatto con Massimiliano Frezzato... lo conosce?

Il Fotografo:

Se conosco Frezzato? ma certo che lo conosco! tanti anni fa, quando ancora non era molto famoso gli proposi una mia sceneggiatura che gli piacque, ma poi non se ne fece nulla... non credo nemmeno che lui se ne ricordi, è passato davvero tanto tempo! Anyway, il Torino Comics non è all'altezza di altre manifestazioni più blasonate, ma è comunque sempre piuttosto interessante.

photo by Pierre Pareja scaricata dal suo blog Venice Daily Photo

3 коментара:

  1. non sono proprio sicura ma credo che tutti e due sceglono 'apero'... comunque qui propongo spritz 'campari' e 'aperol' (l'ultima "l" non si sente alla veneziana)

    ОтговорИзтриване
  2. Mi piacciono questi dialoghi, particolarmente quando le battute sono più corte.

    ОтговорИзтриване
  3. ciao Emilia!scusa, hai proprio ragione, sono rimasto un po indietro con il tuo blog ma non riesco a seguire molto con due bimbi piccolissimi :-) comunque da una prima lettura non ho ben capito il senso di questa storia...manca l'antefatto forse!

    ОтговорИзтриване